Rastaman!

aprile 4, 2006

<<ma perchè non ti fai i rasta?>> la domanda più odiosa del mondo che mi viene fatta spesso.
Non la sopporto perchè io sono più o meno rasta (nel senso che ho ri-adattato la filosofia rasta sulla mia) e non porto i capelli "a corda" che si chiamano dreadlocks (o semplicemente dread) e non rasta!

Il movimento Rasta (rastafariano/rastafaresimo/rastafarianesimo) è un movimento che nasce in Jamaica dagli ex-schiavi desiderosi di ritrovare le loro radici (roots) in Africa. E', per quanto ne so, l'unico movimento politco che sia diventato movimento religioso, mentre oggi vediamo come anche il cristianesimo da movimento religioso si trasformi volentieri in movimento politico, che si trasforma spesso in fondamentalismo.

Tutti quando pensiamo ai rasta(fariani) pensiamo alla musica reggae, all'erba e a Bob Marley, e soprattutto al loro stile molto "pacifico/pacifista".
In realtà il movimento nasce con delle politche razziste, non erano tollerati i bianchi, la razza che aveva portato all'esilio.
Chi erano i bianchi più odiati? Ovviamente noi italiani!
Dovete sapere che il rastafarienesimo nasce intorno al 1930 e qualche anno più tardi l'Italia fascista invade la loro terra promessa, l'Etiopia. Nonostante le roots siano radicate nell'Africa (specialmente sud-sariana) l'Etiopia è vista come terra promessa principalmente per due motivi:

  • Hailé Selassié I, Negus (imperatore) Etiope, aveva sposato l'idea rastafariana del "ritorno" e aveva aperto loro le sue frontiere
  • I neri deportati erano di religione ebraica e vedevano nel monte Zion (che si trova appunto in Etiopia) il monte sacro dove Dio diede legge a Mosé, e poi in Etiopia la religione più diffusa è quella cattolica di rito copto, che non impediva la convivenza delle due religioni

Inoltre gli ebrei dell'Europa orientale col movimento sionista rinforzava l'ideologia del ritorno.

In una riflessione autocritica il movimento abbondona la politica e rafforza la sua ideologia nella fede (dovuta anche all'arrivo della Chiesa Ortodossa Etiope).
Non si possono più odiare i bianchi, si devono perdonare, sono anch'essi figli di Dio.
Non è necessario tornare in Etiopia, in Jamaica non si sta poi così male, il limite alla loro "libertà" si era allargato, tanto che il più grande profeta rastafariano, Bob Marley, aveva raggiunto una gran bella posizione senza tradire le sue radici, anzi cantando in un ritmo delle vecchie roots i nuovi salmi Rastafariani.

Rasta è una religione con dei precetti morali (che più o meno condivido), delle usanze e credenze tipiche di una religione.

E' per questo che non sopporto tutti quelli che si fanno i dread e non sono rasta, ecco perchè "sono" rasta ma non ho i dread, Rasta è nel cuore, non nei capelli.

Linkografia:

http://it.wikipedia.org/wiki/Rasta
http://www.reggaezion.com/Rastafari/index_rastafari.htm
http://www.facteri.com/wiki/it/ra/Rastafarianism.htm

  1. ire rasta
    dicembre 6, 2006 alle 4:57 pm

    BRAVO!!!!concordo pienamente le tue idee!!!io pure sn rasta dentro ma nn fuori…vorrei…ma nn posso!
    w i rasta e tutto il mondo ke li(ci)circonda…xk il loro”style”di vita è il migliore in assoluto!!
    bob marley 4ever!

  2. Rasoma
    novembre 27, 2007 alle 3:41 pm

    Hai ragione anche a me dicono la stessa cosa i miei amici che sanno che sono rastafariano e io gli ripeto sempre che…..non sempre dietro i dread cè un rasta,e non sempre dietro un rasta ci sono i dread….bless!!
    Saluti dalla Sardegna

  3. aprile 12, 2008 alle 6:14 pm

    Irie
    Posso anche dire che ogni tanto (anche se rare volte) dietro un Rasta non sempre c’è il reggae… c’è un esempio diretto in Brasile, i Soulfly…

  4. aprile 12, 2008 alle 6:14 pm

    Scusate… ho inviato senza salutare..
    Bless and all respect!

  5. giugno 23, 2008 alle 10:13 am

    Scusa se riesumo questo intervento vecchio, ma ho letto questo passaggio, che personalmente non condivido:

    “E’ per questo che non sopporto tutti quelli che si fanno i dread e non sono rasta,”

    Come saprai, il Rastafarianesimo presume UN PRINCIPIO principalmente, E POI tutto il resto….. RISPETTO.

    Ho i dread, non sono rasta (affascinato dalla filosofia, ma inconciliabile col mio ateismo), e non ho i dread solo per estetica…
    Se sei interessato a continuare la discussione, fai sapere🙂

    Respect!

  6. giugno 23, 2008 alle 6:21 pm

    Cioppi, al di là della religione e del veg*simo, il rispetto, hai ragione.
    Io non sopporto, ma rispetto (non è che li sputo), chi li porta per una questione estetica, perché “mi piacciono”..

  7. Jahul
    giugno 25, 2008 alle 10:25 pm

    il RasTafarIanesimo non è mai stato razzista! marcus garvey diceva “africa agli africani, quelli vicini e quelli lontani”, ma non siamo forse tutti africani? l’uomo è nato lì, nella Madre Terra Etiopia, e lì è destinato a tornare! BACK TO THE ROOTS! Ras TafarI stesso nei suoi discorsi si rivolgeva indistintamente a bianchi e neri, e ha sempre parlato di uguaglianza (vedi anche il testo di war di bob che è un discorso di Jah)! nyahbinghi vuol dire morte all’oppressore bianco e nero! alcuni che si definiscono RasTa sono contro i bianchi, contro gli omosessuali, ecc.! ma ricordiamoci che non dobbiamo giudicare, sarà Jah a decidere chi ha ragione e chi ha torto! bob stesso cantava “judge not”!
    per quanto riguarda la jamaica, i rasta la considerano babylon al pari dell’europa, e vogliono tornare nella MotherLand, Zion! bob si considerava un etiope, non certo un jamaicano!
    l’Etiopia è la terra promessa perchè corrisponde al Paradiso, è spesso citata nella Bibbia, lì giace Zion, l’Arca dell’Alleanza, lì ha fatto ritorno Dio nella Sua seconda Venuta, sotto il nome di Qadamawi Haile Selassie!
    per il resto quello che hai scritto mi sembra corretto!

  8. antonino
    novembre 2, 2008 alle 8:19 pm

    salve io vorrei diventere rastaman ma non so come si fa,
    mi puoi dare un aiuto?

  9. novembre 3, 2008 alle 1:23 pm

    leggi il post e i commenti e capirai

  10. Angelita
    novembre 13, 2008 alle 3:10 pm

    salve a tutti
    io mi chiamo angelita e vorrei avvicinarmi alla cultura rastafari….perchè mi identifico anche io una rasta anche se nn porto i dread…ascolto bob marley e la musica raggae però vi vorrei chiedere se magari mi potete consigliare un libro dove spiega bene cos’è il rastafarianesimo!!please!!rispondetemi🙂

  11. luca
    marzo 19, 2009 alle 12:31 pm

    il tuo discorso mi ha colpito molto ma io purtroppo sono preda dell’ignoranza e vorrei saperne di piu sui rasta…..mi dareste qualche sito a cui appoggiarmi???vi ringrazie e vi abbraccio tutti

  12. christian
    maggio 23, 2009 alle 12:12 am

    6 un grande e c’hai pure ragione!purtroppo oggi come oggi sta diventando solo una moda i dread e se li fanno cani e porci solo x farsi vedere… x essere “alternativi”… !!e ke poi sti ignoranti li kiamano pure rasta e non sanno manco cosa vuol dire!!!!mah… io sta gente nn la capisco!io purtroppo ho conosciuto gente ke si sono fatti i dread solo x le canne o xkè ascoltano bob marley… !tutta gente falsa e stupida… !!!!!! IO mi sento e sn rasta dentro e fuori e lo sarò x sempre!!!pace a tutti amici! -christian-

  13. Valentina
    giugno 23, 2009 alle 11:29 am

    Ciao a tutti vorrei un consiglio, è da circa un anno che mi appassiona il Rastafariesimo mi affascina il suo ideale solo che da questo punto di vista sono ancora un pò ignorante..qualcuno mi può consigliare qualche sito o qualche libro dove spieghi bene cos’è veramente..ve ne sarei molto grata..mille grazie a tutti!

  14. luglio 28, 2009 alle 12:42 am

    ciao ragazzi mi vengono i brividi leggendo i vosrti messaggi, perche mi sento rasta nel cuore , vorrei che sarebbe come dice bob (rasta è il futuro.)vorrei conoscervi tutti .

  15. Mattia Prezzemolo
    agosto 29, 2009 alle 2:15 pm

    Oppure io odio quelli che non sanno niente di rastafariesimo, e quando io accenno a dread o al principio rasta tutti sono convinti che che fumo un sacco di canne come un turco mentre il fumare marijuana è un fatto religioso e che ci aiuta a pregare !

  16. Mattia Prezzemolo
    agosto 29, 2009 alle 2:18 pm

    Comunque, dire rastaman non mi sembra molto corretto mi sembra meglio dire rastafariano, anche se è un pò lungo

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: