-1!

aprile 8, 2006

Le elezioni sono alle porte e come il giorno prima degli esami si freme, si domanda, si ascolta, si sta sulle spine.

In tv è guerra, per le strade no, anche i manifesti per strada, destra accanto sinistra non danno alcun significato.

<<Chi si deve votare?>> domanda frequente in questo periodo.
Una volta era più facile, i democristiani erano nella DC, i comunisti nel PCI e i fascisti al MSI, gli altri partiti avevano una importanza ideologica minore.
Si votava per ideologia, si votava per passione, si votava anche perché votare era un diritto e anche un dovere, infatti non si era tutti figli della stessa nazione in ugual misura, chi andava a votare lo era di più.
I timbri sulla tessera elettorale erano importanti, e allora coloro che erano non avevano preferenze davano scheda nulla, o scheda bianca o DC che tanto la votavano tutti.

Ora invece abbiamo i comunisti in 2 partiti, i cristiani in 5, i fascisti sono sparpagliati in 4 partiti; neanche chi sa quali sono i loro ideali riesce a confrontarsi con i partiti e con le persone che la compongono.

Facendo 4 conti voterò Rifondazione (e con gran sorpresa ho scoperto che lo farà anche mio padre, grande Luxuria!) e ho consigliato a mia madre di dare i suoi voti ai Verdi.
Vorrei avere 25 anni per votare al Senato e votare Verdi anche io.

A chi mi chiede cosa deve votare non rispondo, ognuno ha i suoi valori, non posso dire tu vota Rutelli, tu Ulivo, tu…

Ognuno deve prendere coscienza della situzione di merda in cui ci troviamo e capire che con altri 5 anni di Berlusconi nella merda ci affoghiamo sul serio, mentre con Prodi non dico che usciremo dalla merda, ma almeno ci gallegeremo un po’.
Per me è importante votare l’area radicale della sinistra per dare una svolta vera all’Italia e al nostro futuro.
L’area dei moderati, in quanto tali, procederà senza migliorare molto la situazione.

Non andare a votare o annullare il voto è da incoscienti, significa credere che le cose vanno bene così.
Serve votare contro questo governo per fargli capire che hanno sbagliato e all’opposizione che novranno comportarsi come i loro avversari, questo vale ora e per sempre.

Elezioni 2006. Io sono qui. E tu dove sei?
http://www.dimmichiseitidirochivotare.it qui mi da gli stessi risultati😛

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: