Home > Informatica, pensieri, opere, omissioni > Libere Idee in Libero Software

Libere Idee in Libero Software

giugno 26, 2006

Oggi nada poltica in senso stretto che già ci abbaista u referendum…

Quante idee ogni giorno? quante ci sembrano irrealizzabili solo perché non abbiamo certe capacità?
Linus Torvald quando scrisse il kernel Linux non aveva la capacità di comprarsi un sistema operativo e lo diede al mondo intero in modo che chi non avesse capacità di comprarsi un sistema operativo potesse utilizzare la sua macchina senza sapere neanche programmare.
Inoltre questo fu molto vantaggioso per Linux, perché non fece altro che ricevere miglioramenti dal mondo intero.

In questo post vorrei segnalarvi dell’ottimo software libero per poter dar spazio alle nostre idee:

OpenOffice.org (suite per l’ufficio)
Abiword (editor di testi)
The Gimp (editor d’immagini)
Inkscape (editor di grafica vettoriale)
Scribus (DTP, in breve: ottimo per l’impaginazione)
Gaim (client per chat e IM multiprotocollo)
FireFox (oramai famosissimo browser)
ThunderBird (altrettanto famoso client di posta elettronica)
VLC (video player)

E inoltre, se volessimo farci un sito dinamico?

Joomla! (CMS)
PHP Nuke (CMS)
WordPress (CMS – Blog)
MediaWiki (wiki)
Cosa è un CMS? WikiPedia risponde: Content management system (CMS in acronimo), letteralmente “sistema di gestione dei contenuti” è una categoria di sistemi software per organizzare e facilitare la creazione collaborativa di documenti e altri contenuti.
Naturalmente su wikipedia ne troverete altri, io ho messo i più famosi http://it.wikipedia.org/wiki/Content_Management_System

Ma tutti questi CMS hanno bisogno di un server MySQL che non è facile da avere per tutti e allora qualcuno c’ha pensato

Flat Nuke (CMS)
Simple PHP Blog (CMS – Blog)
pppBlog (fork di SPB)
ExBB (forum)

E molto altro ancora (come si suole dire)

Ma cosa possono fare i non programmatori a contribuire al software libero?
semplice, basta usare il software libero!
Usarlo significa testarlo, farne parte della comunità, aiutarlo.
Un classico aiuto è quella della traduzione del programma o delle guide, o la scrittura di guide.
Un contributo molto grande che si può dare non è necessariamente legato al software, ma alla filosofia del software libero, ovvero basta dare spazio alle proprie idee e rilasciarle liberamente.
Gli esempi semplificano la vita: ti piace scrivere? rilascia le tue opere con licenze libere; ti piace suonare, rilascia le tue opere con licenze libere; ti piace dipingere, inventare nuove ricette, etc…rilascia le tue opere con licenze libere!

Rilasciare sotto licenze libere significa renderel’intero mondo partecipe delle tue passioni.

Segnalo ancora:
OpenClipArt
Gnutemberg

Link utili per approfondire:
CopyLeft su WikiPedia (non poteva mancare!)
Creative Commons (potete trovare anche opere rilasciate sotto queste licenze)
GNU Free Documentation License
GNU General Public License

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: