Home > pensieri, opere, omissioni > Il tempo si è fermato

Il tempo si è fermato

settembre 12, 2006

Sono disteso sul letto, davanti una televisione accesa che è come se fosse spenta.
Non voglio vedere neanche quella poca luce che entra dalla finestra, sento solo il tickettio dell’orologio, minuti che passano senza accrescermi.
I secondi scorrono, il tempo sembra non passare, il tempo se è fermato.
L’azione non ha senso senza il tempo, non c’è azione senza il tempo. Non mi muovo.
L’unico movimento è verso il passato, non si vede futuro.
Passato uguale al presente, tante parole nessun movimento, il tempo se è fermato.
Solo scrivere mi da la forza di segnare la prensenza della mia vita in questo non-tempo.
Il tempo scorre inesorabile, il non-tempo non scorre, ma forse non sta neanche fermo.
Scrivere è movimento, ma è movimento che fissa, ferma, irrigidisce, il pensiero nel tempo.
Ho scritto. Mi sono fermato, ho raggiunto la fermezza assoluta.

(Goodbye)

  1. Laura
    settembre 12, 2006 alle 8:18 pm

    scrivi veramente bene..anke i migliori scrittori hanno scritto le loro migliori opere nei loro momenti più neri.
    Kissà dove andremo a finire….😦

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: