Io parteggio

dicembre 11, 2006

“Odio gli indifferenti,
perché mi dà noia il loro piagnisteo
di eterni innocenti.
Domando conto ad ognuno di essi
come ha svolto il proprio compito
che la vita gli ha posto
e gli pone quotidianamente,
di ciò che ha fatto
e specialmente di ciò che non ha fatto.
E sento di poter essere inesorabile,
di non dover sprecare la mia pietà,
di non dover spartire con loro
le mie lacrime…
Vivo. Sono partigiano.
Perciò odio chi non parteggia,
odio gli indifferenti”.
Antonio Gramsci

e qusto è il fiore del partigiano morto per la libertà!

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: