La faccia delle donne

gennaio 26, 2007

Canzone degli Stadio scritta e cantata da Vasco e Curreri

Sulla faccia delle donne
batte quasi sempre il sole
per noi “che se non ci fossero loro”!
a noi basta una parola
anche un gesto solamente
per cambiare il colore di un giorno
noi vogliamo, cerchiamo
in una donna un’amica
e se poi ci ritroviamo
può durare anche una vita…

invece noi che ogni donna è un’altra
un’altra donna ancora
è un biglietto della lotteria
e volerla a tutti i costi
anche solo per un’ora
e sperare poi che se ne vada via
che passiamo le notti
ed i giorni distratti
che ci dimentichiamo
come una stretta di mano

MADRI, SORELLE, POVERE MA BELLE,
SUORE, PUTTANE, BELLISSIME,
BEFANE,
CARINE MA BASSE, RICCHISSIME MA
GRASSE,
OSSIGENATE E ROSSE,
con quante ce ne fosse!

io, io mi innamorerei…
invece io, io prima me la farei…

dentro gli occhi delle donne
c’è il mondo tutto intero
per noi, che c’è solo l’amore vero!
noi che non ci gireremmo
mai dall’altra parte
e che prima di dormire salutiamo
noi diciamo ti amo
senza avere problemi
sempre alla stessa donna
perché siamo sinceri…

e invece noi che ogni donna è un’altra
un’altra donna e basta
tutte uguali, tutte comunque sia…
cos’è questa frenesia
a pensarci veramente
a pensarci bene, nessuno sa cosa sia
e passiamo le notti con amori distratti
noi che ci dimentichiamo
e che dopo ci addormentiamo…

MADRI, SORELLE, … ecc

Non mi sono mai lamentato di essere stato come Curreri, ma adesso vorrei essere come Vasco.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: