Home > albatros, pensieri, opere, omissioni > Spirito Pasquale

Spirito Pasquale

aprile 10, 2007

Arrivo già molto tardi per beccarmi le 100 visite al giorno dovute alle ricerche dei bambini sullo Spirito della Pasqua per fare il tema per casa.

Tutto nasce da un messaggio che mi ha mandato un’amica la notte di Pasqua in un cui augurava a me e alle altre persone a cui aveva mandato lo stesso messaggio (tipico dei messaggini di auguri, ne ho ricevuo almeno altri 3 di messaggi così) la <<risurrezione del Cristo nel cuore>>.
Fino a <<Auguri di una santa Pasqua>> potevo pure accollarmela ma l’augurio della risurrezione del Cristo no!
Dopo qusto messaggio però ho cominciato a riflette sul fatto che non odio la Pasqua quanto il Natale nonostante anche la Pasqua si sia svuotata in uova di cioccolato, colombe e scampagnate. Forse perché amo le scampagnate? L’uovo e la colomba le sconosco da una paio di anni. Ma non credo che questo c’entri qualcosa.  Fatto sta che mi sono trovato a riflettere sul significato della Pasqua che noi stiamo perdendo ma che i musulmani sanni spiegarci ancora molto bene.

La Pasqua musulmana è il ramadan ed è analoga a quella cristiana, solo che quella cristiana è molto metaforica e si allontana molto dall’uomo.
Penso che ogni volta che ci riferiamo a Gesù dobbiamo riferci all’uomo comune e non al figlio di Dio diverso da noi.
Il giorno della Pasqua è preceduto da un periodo di sacrifici, la quaresima per noi, il ramadan per i musulmani, in cui l’uomo fa dei sacrifici (molto spesso mortificazioni del corpo come digiuni e simili) per rinnovare il proprio spirito con la meditazione/preghiera.
La resurrezione deve essere dell’uomo e del suo spirito dopo un periodo di riflessione (altri aggiungerebbero <<e di penitenza>>). La festa deve essere fatta a se stessi e agli altri che hanno ritrovato sé, gli altri soprattutto chiedendo scusa alle persone con le quali si è commesso qualche errore.

Cristo non esiste, è solo una metafora, la resurrezione è dell’uomo.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: