-13

febbraio 9, 2008

Piccolo medley nella mia testa

fammi leccare la tua pelle di bambola
Labbra cromate ricordi seriali
fiato sporco su di me
Le tue dita fredde puntano sul mio cuore
Ci provo gusto me ne accorgo ed allora
A corpo libero, in tutto l’istinto che c’è.

tratto da Mammifero

Oggi rubo il fiato alle mie ansie, perciò
Se guido in fretta sotto il sole, giusto perché
Necessito contatto fisico più che intimo e subito.

No complicazioni, zero o poca teoria, non più
Discorsi oziosi e gente in posa, ma solo
Voci amiche, caldi sguardi e voglia di disconnettermi…confondermi.

altro piccolo medley elettronico

Lascio che le cose ora succedano
L’innocenza è chiudere gli occhi e poi
Non abbiamo niente da perdere
La tua pelle ha il gusto di eternità
Nuova ossessione

Ma com’è che mi piacciono i Subsonica? qualcuno mi ricorda che non mi sono mai piaciuti, questo qualcuno è Laura a cui i Subs piacciono e anche tanto.
Beh, mi sono interrogato molto e ho trovato una risposta plausibile: l’unica canzone che mi piaceva era Mammifero, le altre tra quelle famose non mi piacevano, forse perché associavo ingiustamente la musica elettronica con la musica commerciale.
Poi i Linea 77 con i Subs tirano fuori 66 a dir poco fantastica, e scopro anche Me siente, altro “feat.” dei Subs con i 99 posse e allora mi decido di scaricare le canzoni più famose e “commerciali” sperando che mi piacciano.
Nel frattempo avevo già distinto la commerciale dalla tecno, dall’house, dall’elettronica.
Elettronica e tecno punk mi affascinano, mi ricodano le musichette da videogioco, evvai con i Chemical Brothers!
Nuova ossessione, è una collega dai tratti somatici affascinanti, da una dialettica da vera filosofa, tanto da finire anche in questo blog proprio il 22 febbraio. Nuovole rapide che spazzano parte della mia storia sospirando/cantando/urlando «passerà!».
Poi Marco, il fratello di Laura, su msn aveva come messaggio personale «un applauso ai subsonica» e fu così che conobbi L’eclissi.
Da quel giorno nulla è più lo stesso, ho conosciuto persone fantastiche con cui andare al concerto, ho scoperto che persone che già conoscevo andranno, sarà un concerto tra nuovi e vecchi amici. Sorrisi, abbracci salti non mancheranno.
Oggi mi trovo ad avere dei medley nella mia testa, a sentire vive alcuni versi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: