Home > pensieri, opere, omissioni > Alta tensione

Alta tensione

luglio 2, 2008

violino

Teso, come la corda di un violino.
Come la corda di un violino che se è troppo tesa ha un suono stridente come un urlo di dolore.
Come una corda di violino che se è troppo tesa si spezza e smette di suonare.
Di giorno mille cose fare, niente da fare e la tensione si misura in Volt.
Paura che un bacio possa diventare un morso o una testata, paura di farle male.
Solo la notte è mia compagna e in lei mi sento pronto a lasciarmi andare, lasciarmi prendere e volare.
Carezze notturne, niente di più, e la corda di questo violino addolcirebbe il suo suono.

Chiedo scusa, sono io che dovrei calmarmi, da solo.

  1. luglio 2, 2008 alle 1:47 pm

    E’ normale che sei teso in questo periodo..e magari più del solito! stai sereno che presto passerà e la sensazione di benessere che proverai sarà tale da dimenticare lo stato attuale! ti raccomando! sei circondato da persone che ti amano e ti vogliono bene, supererai anche questa..e io ci sarò per quanto mi sarà possibile quando vorrai.🙂
    hug

  2. luglio 3, 2008 alle 5:26 pm

    Poi la corda si allenta.. di colpo. ed è solo più elastica di prima.
    E quando accadrà starò guardando un sedere all’in fuori ben fasciato da pantaloni grigi. uhuh.
    Bacio fratè🙂

  3. luglio 5, 2008 alle 12:58 pm

    Grazie di cuore, parole del genere fanno sempre piacere in momenti tesi e lunatici come questi :*

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: