Home > pensieri, opere, omissioni > Uso non convenzionale dei salvaslip

Uso non convenzionale dei salvaslip

agosto 19, 2008

Al corso per accompagnotori di ciclo turisti che ho fatto quest’anno a Milano, nel mese di febbraio, un tizio che doveva riportare la sua esperienza di cicloturista in particolar modo su quanto concerne abbigliamento e attrezzature per la bici da viaggio ad un certo punto dice “è dall’alto della mia età non mi vergogno a dire che io imbottisco il pantalonino con i salvaslip!”.
Ovviamente tutti abbiamo riso, ma ieri mi faceva un po’ male il perineo e dovevo farmi circa 30km per provare un percorso e allora ho pensato di provare…
FUNZIONA!
Ho messo due salvaslip, uno dentro la mutandina e l’altro sull’imbottitura del pantaloncino per ciclisti. Erano salvaslip giganti come quelli infoto che penso usi mia madre.
Molto comodi, sembrava di essere seduti su un cuscino, li consiglio vivamente😀

  1. agosto 19, 2008 alle 4:50 pm

    c’è chi addisia il pannolone e chi lo disprezza ma non potrà farne a meno prima dei 50.

    poichè di solito le vulve lo odiano, manu, ora lo so: lui non è gaio😛

  2. agosto 20, 2008 alle 2:54 pm

    Io non avevo alcun dubbio che non lo fosse (H)

  3. agosto 20, 2008 alle 4:16 pm

    L’idea di fare un post sulla versatilità dei salvaslip la potevi avere solo tu!!!

    Asya

  4. restlessmind
    agosto 20, 2008 alle 4:31 pm

    Ciao Norton!
    devo dire che come primo intervento che leggo non c’è male…ahahahah
    Immagino te che ti metti sti cosi e corri felice e libero “come una farfalla” ahahahah

    Baci!

  5. ciop
    agosto 22, 2008 alle 8:46 pm

    Il prossimo cosa sarà? dai fai la ruota… evvai sn una VJ?? ^^

  6. agosto 23, 2008 alle 2:03 pm

    @ restlessmind ù: benvenuta nel mio blog!
    @ ciop: sei mangiato? che hai scritto?!

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: