Home > Informatica, pensieri, opere, omissioni > WordPress funzionante su usb!

WordPress funzionante su usb!

giugno 21, 2009

Ogni webmaster/webdesigner ha la necessità di sviluppare, per comodità, il sito in locale per poi caricarlo su proprio hosting e mostralo al cliente.
Inoltre ci può capitare di dover lavorare su diversi pc in cui dovremmo di conseguenza installare il webserver in locale.
Oggi si può semplificare il tutto grazie alle comode chiavette usb!

I web server da installare sulle pendrive addirittura su cd (in quest’ultimo caso non avremmo la comodità di modificare i file, tanto meno usare l’applicazione web per mostrarla al cliente) sono oramai diversi, io spiegherò quale ho usato io e come ho proceduto.

Per prima cosa dovrete procurarvi il materiale necessario:

  • penna usb ( anche da 125 MB per starci comodi )
  • usb webserver (il webserver che ho utilizzato io, include apache, mysql, smtp e phpmyadmin)
  • wordpress (ovviamente l’ultima versione e in italiano😛 )

Non spaventiamoci della pagina del webserver, è scritta in olandese, ma è facile capire come fare il “Download”. Una volta scaricato il pacchetto compresso lo decomprimiamo nella nostra penna usb ed è già installato.

Il prossimo passo quindi è attivarlo: basta andare nella cartella in cui avete installato il webserver e lanciare usb webserver.exe riconoscibile tra l’altro anche dall’icona.
Comparirà nella traybar l’icona di stato
traybar
Subito il firewall di windows ci avvisa che delle applicazioni vogliono aprire delle porte e noi glielo permetteremo.
Adesso il webserver è attivo sul nostro pc e possiamo collegarci all’indirizzo http://localhost:8080 dove potremo legge le funzioni installate di default per PHP (cliccando su PHP info appunto).

Nel file di testo contenuto nella cartella princila del programma troviamo un file “Readme-Leesmij.txt” in olandese che grazie al traduttore di google traduciamo in men che non si dica: la passoword del server mysql è usbw e l’utente root. Questa ci servirà per creare il database per wordpress.

Immagino che molti sapppiano già come si installa WordPress, ma per non peccare di avarizia lo ricapitolo rapidamente.

  1. scaricare l’ultima versione nella lingua preferita
  2. scompattare l’archivio della cartella principale del server web (nel nostro caso la cartella Root)
  3. creare il database con phpmyadmin
  4. puntare il proprio browser sulla cartella di wordpress e seguire le istruzioni

E il gioco è fatto!

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: