Archivio

Posts Tagged ‘amore’

un sogno… anzi no, una meravigliosa realtà

aprile 22, 2009 Commenti disabilitati

dsci0030

Pensavo ad un post per esprimere la mia felicità e pensavo a che foto avrei potuto mettere.
Abbiamo scattato delle foto insieme l’altra sera, ma erano venute un po’ brutte e anche se fossero venute bene sarebbero state quanto mai scontate e banali rispetto a questa che esprime secondo me tutto quello che volevo dire!

Addormentarsi abbracciati, pelle su pelle.
Profumi rassicuranti.
Sorrisi e solletichi.
Grattini.
Buongiorni come le buonanotti.
Dividere ogni cosa, giorno per giorno è una cosa dolcissima.

ps: sono buñuelos al caramello 🙂

Annunci

Il sogno va da se, regina io e tu re

marzo 2, 2009 Commenti disabilitati

Sincerità
Adesso è tutto così semplice
Con te che sei l’unico complice
Di questa storia magica
Sincerità
Un elemento imprescindibile
Per una relazione stabile
Che punti all’eternità

Adesso è un rapporto davvero
Ma siamo partiti da zero
All’inizio era poca ragione
Nel vortice della passione
E fare e rifare l’amore
Per ore, per ore, per ore

Aver poche cose da dirsi
Paura ed a volte pentirsi
Ed io coi miei sbalzi d’umore
E tu con le solite storie
Lasciarsi ogni due settimane
Bugie per non farmi soffrire
Ma a volte era meglio morire
Sincerità
Adesso è tutto così semplice
Con te che sei l’unico complice
Di questa storia magica
Sincerità
Un elemento imprescindibile
Per una relazione stabile
Che punti all’eternità
Adesso sembriamo due amici
Adesso noi siamo felici
Si litiga quello è normale
Ma poi si fa sempre l’amore

Parlando di tutto e di tutti
Facciamo duemila progetti
Tu a volte ritorni bambino
Ti stringo e ti tengo vicino
Sincerità
Scoprire tutti i lati deboli
Avere sogni come stimoli
Puntando all’eternità
Adesso tu sei mio
E ti appartengo anch’io
E mano nella mano dove andiamo si vedrà
Il sogno va da se, regina io e tu re

Di questa storia sempre a lieto fine
Sincerità
Adesso è tutto così semplice
Con te che sei l’unico complice
Di questa storia magica
Sincerità
Un elemento imprescindibile
Per una relazione stabile
Che punti all’eternità…

Sincerità, Arisa

Lei e io in una notte da dj

febbraio 11, 2009 1 commento


Vasco Rossi, Ho bisogno di te


Gianna Nannini, Profumo


Vasco Rossi, Canzone


Mia Martini, Minuetto


Mia Martini, Almeno tu nell’universo


Nirvana, Rape me


Patty Pravo, Pensiero stupendo


Mina, Se telefonando


Mina, Il cielo in una stanza


Red Hot Chili Pepper, Cabron


Mina, Insieme


Bob Marley, One love


Pino Daniele, Io per lei


Lucio Battisti, E penso a te


Franco Battiato e Carmen Consoli, Tutto l’universo obbedisce all’amore

Andrea Bocelli, Mi manchi


Pooh, Mi manchi


Fausto Leali, A chi


Subsonica, L’odore

Il vento

gennaio 20, 2009 Commenti disabilitati

Lieve, inutile
resta un attimo
per decidere che non durerà,
tutto inutile
basta un attimo
per disperderci nell’aridità
solo gesti che si ripetono
solo scorie di.
..di un’ intimità.
Il vento lontano forse ci soffierà via di qua
nel vuoto per mano a risvegliarci più liberi.
lieve e inutile
lieve inutile

Solo inutile torni a casa
poi la monotonia che
rumore fa
tra le luci che si riaccendono
solo il buio qui sa di eternità
Il vento lontano forse ci soffierà via di qua
Nel vuoto per mano nel vuoto per mano a risvegliarci più liberi

Nel vuoto per mano a immaginarci unici
lieve, inutile
lieve, inutile
lieve, inutile
lieve, inutile
lieve, inutile

Subsonica

Buonanotte fiorellino

gennaio 14, 2009 1 commento

Buonanotte, buonanotte amore mio,
buonanotte tra il telefono e il cielo.
Ti ringrazio per avermi stupito,
per avermi giurato che è vero
.
Il granturco nei campi è maturo
ed ho tanto bisogno di te,
la coperta è gelata, l’estate è finita.
Buonanotte questa notte è per te.
Buonanotte, buonanotte fiorellino,
buonanotte fra le stelle e la stanza,

per sognarti, devo averti vicino,
e vicino non è ancora abbastanza.

Ora un raggio di sole si è fermato
proprio sopra il mio biglietto scaduto.
Tra i tuoi fiocchi di neve, le tue foglie di tè.
Buonanotte, questa notte è per te.
Buonanotte, buonanotte monetina,
buonanotte tra il mare e la pioggia,
la tristezza passerà domattina
e l’anello resterà sulla spiaggia,
gli uccellini nel vento non si fanno mai male,
hanno ali più grandi di me
e dall’alba al tramonto sono soli nel sole.
Buonanotte questa notte è per te.

Francesco De Gregori

Meraviglioso

dicembre 24, 2008 1 commento

Ecco un altro mio regalo di natale, un’altra canzone, una canzone di Modugno che grazie ai Negroamaro torna alle radio.

Versione originale:

Versione Negroamaro:

E’ vero
credetemi è accaduto
di notte su di un ponte
guardando l’acqua scura
con la dannata voglia
di fare un tuffo giù uh
D’un tratto
qualcuno alle mie spalle
forse un angelo
vestito da passante
mi portò via dicendomi
Così ih:
Meraviglioso
ma come non ti accorgi
di quanto il mondo sia
meraviglioso

Meraviglioso
perfino il tuo dolore
potrà guarire
poi
meraviglioso
Ma guarda intorno a te
che doni ti hanno fatto:
ti hanno inventato
il mare
eh!
Tu dici non ho niente
Ti sembra niente il sole!
La vita
l’amore

Meraviglioso
il bene di una donna
che ama solo te

meraviglioso
La luce di un mattino
l’abbraccio di un amico
il viso di un bambino

meraviglioso
meraviglioso…
ah!…

Ma guarda intorno a te
che doni ti hanno fatto:
ti hanno inventato
il mare eh!
Tu dici non ho niente
Ti sembra niente il sole!
La vita
l’amore
meraviglioso

La notte era finita
e ti sentivo ancora
Sapore della vita
Meraviglioso

(scusate ma io ci sono cresciuto con le canzoni di Modugno)

L’essenziale è invisibile agli occhi

dicembre 12, 2008 2 commenti

Primo piano di una volpe

l’essenziale è invisibile agli occhi
il cuore invece no non può ingannarti

Canta Meg nei 99posse ai tempi di Sfumature citando Antoine De Saint-Exupéry ne Il piccolo principe.

Lungo il suo cammino, il piccolo principe, incontra una volpe che desidera essere addomesticata, vuole creare con lui un legame.

Tu, fino ad ora, per me, non sei che un ragazzino uguale a centamilaragazzini. E non ho bisogno di te. E neppure tu hai bisogno di me. Io non sono per te che una volpe uguale a centomila volpi. Ma che tu mi addomestichi, noi avremo bisogno l’uno dell’altro. Tu sarai per me l’unico al mondo, e io per te sarò l’unica al mondo.

La differenza tra questa volpe e le altre centomila volpi per il piccolo principe non sarà più visiva, ma sarà affettiva e non la guarderà più con gli occhi, perché non si vede bene che col cuore.

Nell’addomesticarsi l’uno impara qualcosa dell’altro, lo comprende e si instaura un rapporto di reciproca necessità.

Angolo del curtugghiu: Sono felice di essere stato addomesticato da una volpe bionda, di aver bisogno di lei e di sapere di essere per lei lunico al mondo. Ed è cosi che grazie a Noi2Big di wind in 5 giorni sono stato al telefono 146 minuti che per me è un’eternità